About Me

Drusilla è il mio nome d’arte, il nome con il quale firmo tutti i miei lavori, ma soprattutto è l’altra parte di me stessa. Drusilla è la mia zona d’ombra e lo spazio di permesso nel quale sono libera di esprimermi senza freni e senza limiti.
Innamorata della moda e del disegno, ho iniziato a disegnare i primi abiti all’età di sei anni e da lì non mi sono più fermata. Non avendo potuto frequentare scuole di moda, mi sono formata in modo indipendente. Sono quindi un’autodidatta.
A 25 anni, dopo una crisi personale, ho deciso di dar vita al sogno di vedere realizzati gli abiti che disegnavo da sempre, così è nata Drusilla.
Ultimamente ho realizzato la mia seconda collezione di abiti femminili, utilizzando stoffe africane mescolate con stoffe occidentali e ho partecipato a numerosi contest per giovani stilisti emergenti, tra i quali Garavani Fashion Italy, Passerella da Sogno e Fashion Connection Lounge per citare i più recenti.
Benvenuti nel mio mondo.

Lucilla Ferretti.

Look Book

“Precious”

Con i miei abiti ho cercato di costruire un percorso che va dagli anni 20′, dove in America si affermarono le flappers ossia donne che decisero di prendersi i diritti che gli spettavano come l’indipendenza, la libertà di lavorare e di vivere spensieratamente la sessualità, fino ai giorni nostri caratterizzati da donne che hanno conquistato tutto pur essendo partire da una situazione di povertà, come il caso di Oprah Winfrey, attualmente la donna più influente del pianeta. Ma soprattutto i miei abiti sono un omaggio a tutti quelli che stanno dalla parte dei deboli, dei perdenti. Sono un omaggio ai perdenti, agli ultimi, a quelli sempre fuori posto, fuori moda, fuori contesto ma che hanno deciso di intraprendere un cammino di riscatto. Ho deciso di parlare di loro perchè loro parlano di me. Ai tutti i miei compagni e le mie compagne d’anima.

Melting Pot

La mia seconda Collezione, ispirata alla fusione di culture che spesso ci appaiono inconciliabili e che invece si possono unire per dar vita a qualcosa di nuovo. Non si tratta di snaturare ciò che di complesso ha il Giappone, La Cina, l’Africa e l’Occidente, si tratta piuttosto di un tentativo di guardare più da vicino realtà che tendiamo troppo spesso a stereotipare e di prenderne gli elementi che ci affascinano per inserirli nel nostro contesto, ma con rispetto.

My Vision

Il mito del “melting pot” è crollato. I popoli della Terra non si sono fusi in un unico crogiolo, non hanno creato quell’armonia tanto agognata dai grandi pensatori dell’Umanità. Le razze ancora oggi si limitano a convivere, mantenendo barriere le une con le altre, come dei vicini che si sopportano a malapena, come dinamite di diverso colore pronta ad esplodere alla prima scintilla. I nostri mari sono solcati da zattere di disperati che sperano invano nell’accoglienza di popolazioni strozzate da un’economia che crea paura, tensione sociale e – anche qui – divisione.

Editorials

The art behind fashion

– Shi –

An enchanted story

Into the Wood –

No Name –

ArcheoModa –

Create Your Own Style

Quis autem vel eum iure reprehenderit, qui in ea voluptate velit esse, quam nihil molestiae. Quis autem vel eum iure reprehenderit, qui in ea voluptate velit esse, quam nihil molestiae consequatur.

Shop the Sale

Nulla eleifend scelerisque vulputate. Mauris lobortis a mauris eu convallis. Morbi vulputate nisi eget maximus vehicula. Vestibulum mattis consectetur.

[product_category per_page="12" orderby="menu_order" columns="0" order="ASC"]

New Summer line

Get 20% Off

Bussiness Casual

Buy 2 Get 1 Free

Contact me

3 + 7 =

Translate »